Termini e Condizioni Ski Racing Team Silvaplana Champfer

REGOLAMENTO SKI RACING TEAM SILVAPLANA CHAMPFÉR

1. MODALITA’ DI ADESIONE

1.1. Per iscriversi allo Sci Club Ski Racing Team Silvaplana Champfér (d’ora innanzi “Ski Racing Team”) è necessario:

  • versare la quota di iscrizione nonché quella relativa al programma annuale prescelto, con le modalità e tempistiche indicate nel “Regolamento Quote e Programmi”;
  • restituire il modulo di pre-iscrizione debitamente firmato (per i minorenni da parte di un genitore);
  • consegnare il certificato medico di idoneità agonistica (cfr. punto 10. che segue).

1.2. L’ammissione allo Ski Racing Team, così come il rinnovo dell’iscrizione, è comunque soggetta all’approvazione del Consiglio Direttivo, sentito il parere del Direttore Tecnico e degli Allenatori responsabili della categoria.

2. QUOTA DI ISCRIZIONE

  • L’anno sociale ha la durata di dodici mesi, inizia il 1° di ottobre e cessa il 30 di settembre di ogni anno. Il tesseramento ha la durata dell’anno sociale.
  • La qualità di iscritto si acquista dal momento del rilascio della tessera, e comunque con il pagamento della quota di iscrizione e della prima rata del programma prescelto, e cessa con la chiusura dell’anno sociale.
  • Per quanto non espressamente contemplato nel presente punto, si rinvia al “Regolamento Quote e Programmi”, da intendersi quale parte integrante al presente Regolamento.

3. ATTIVITÀ AGONISTICA

  • Tutta l’attività sciistica agonistica dovrà essere svolta da parte degli Atleti Iscritti (d’ora innanzi “gli Atleti”) esclusivamente a favore dello Ski Racing Team, per il quale hanno ottenuto il tesseramento alla SWISS Ski. Si fa eccezione per quegli Atleti che dovessero partecipare a competizioni al di fuori della Svizzera.

4. DIRITTI DEGLI ATLETI ISCRITTI

  • Gli Atleti hanno diritto:
    • di indossare la Divisa Sociale (così come definita all’interno del “Regolamento Divisa Sociale”, che devono scrupolosamente osservare) e di fregiarsi del distintivo dello Ski Racing Team;
    • di essere seguiti ed assistiti da parte dello staff tecnico al fine di ottenere il massimo rendimento e la migliore maturazione agonistico-sportiva in funzione delle loro caratteristiche tecniche e psicologiche;
    • di partecipare a tutte le manifestazioni sociali e sportive secondo le disposizioni del Direttore Tecnico e/o degli Allenatori;
    • di ricevere periodicamente l’informativa dello Ski Racing Team e di interagire con lo Ski Racing Team attraverso l’area riservata del sito Internet www.skiracingteam-sc.com

5. ALLENAMENTI

  • Salvo diversa comunicazione, gli allenamenti si svolgono dalle 8.30 alle 13.00/13.30 nei giorni indicati nel programma prescelto.
  • L’assegnazione ad un gruppo viene è rimessa all’esclusivo giudizio del Direttore Tecnico dietro parere dell’Allenatore, sulla base delle capacità tecniche dell’Atleta, dell’impegno dimostrato durante gli allenamenti e le gare e dei risultati ottenuti durante la stagione agonistica.
  • Durante gli orari di allenamento, l’Atleta deve:
    • essere puntuale e seguire le regole stabilite dal Direttore Tecnico o dagli Allenatori;
    • collaborare, ove richiesto, per l’organizzazione delle gare o per la manutenzione delle piste utilizzate per gli allenamenti;
    • avere il massimo rispetto e cura delle attrezzature e mezzi dello Ski Racing Team;
    • rispettare in ogni occasione gli oggetti dei compagni di squadra e degli Allenatori.
  • Durante gli allenamenti e le relative pause è severamente vietato l’utilizzo del telefono cellulare (tranne in caso di necessità e/o dietro espressa autorizzazione dell’Allenatore), così come di tablet, videogiochi, MP3 etc. In caso di violazione di quanto sopra, gli Allenatori sono autorizzati a ritirare i suddetti strumenti e a trattenerli fino al termine degli allenamenti.
  • Gli Allenatori sono responsabili della formazione tecnica e sportiva degli Atleti, dai quali sono tenuti ad esigere comportamenti corretti ed adeguati all’impegno sportivo. Gli Allenatori si impegnano a vigilare, nei periodi in cui sono loro affidati, sul corretto comportamento degli Atleti. Questi ultimi sono tenuti a seguire le indicazioni impartite degli Allenatori, i quali, in caso di inadempienze o di mancanze, possono provvedimenti disciplinari di lieve entità (richiami, allontanamenti temporanei, esercizi specifici, ecc.). Eventuali provvedimenti più gravi (sospensioni da allenamenti e/o gare) sono di competenza del Direttore Tecnico, sentito l’Allenatore di riferimento.

 

6. OBBLIGHI DEGLI ATLETI

  • L’Atleta rappresenta lo Ski Racing Team ogniqualvolta indossi la Divisa Sociale e pertanto:
    • deve mantenere, anche fuori dagli orari di allenamento, un comportamento rispettoso del convivere civile ed educato, improntato al rispetto della sportività;
      si impegna, con tutte le sue energie fisiche e morali e con assoluta lealtà, a mantenere alto l’onore e il buon nome dello Ski Racing Team;
    • deve rappresentare un esempio di lealtà, correttezza ed educazione nei confronti dei collaboratori dello Ski Racing Team, nonché di terzi, mantenendo un rapporto di amicizia verso i propri compagni, evitando di “tifare contro” gli atleti degli altri Sci Club, e rispettando in ogni caso gli Allenatori;
    • deve incitare sportivamente le prestazioni dei compagni di squadra ed offrire, ove possibile, il suo appoggio morale e pratico, aiutando, se richiesto, sia gli Allenatori che gli altri Atleti, specialmente i più piccoli, sia in partenza che in arrivo.

7. TRASFERTE E GARE

  • La partecipazione alle gare è decisa congiuntamente dal Direttore Tecnico e dall’Allenatore di riferimento, ai quali viene riservata la facoltà di iscrivere unicamente gli Atleti ritenuti idonei.
  • Gli Atleti sono tenuti a rispettare gli orari fissati per le trasferte.
  • L’Atleta deve comunicare la mancata partecipazione alla gara almeno 3 giorni prima della stessa, salvo legittimo impedimento. In difetto, l’Atleta sarà tenuto a sostenere ugualmente i costi di iscrizione/trasferta.
  • Salvo diverse indicazioni, per ogni trasferta l’Atleta dovrà consegnare all’Allenatore, al momento del ritrovo, la propria quota di partecipazione (relativa a skipass, eventuale pernottamento e/o iscrizione alla gara).
  • In caso di trasferta di un solo giorno per lo svolgimento delle gare del circuito “Best Cup”, il costo del trasporto effettuato con mezzi di trasporto dello Ski Racing Team (compatibilmente alla disponibilità e alla capienza dei mezzi stessi) è a carico di quest’ultimo, mentre il pasto rimane comunque a carico dell’Atleta.
  • Nel caso di partecipazione a competizioni che comportino la necessità di pernottare in apposita struttura così come durante le settimane di sci o allenamento estivo, oppure per le gare al di fuori del circuito “Best Cup”, il costo della trasferta (così come quello del vitto, dell’alloggio e ovviamente dello ski pass) rimane a carico esclusivo dell’Atleta.
  • Durante le trasferte, l’Atleta deve tenere in ordine la propria camera e le proprie cose, evitare di creare confusione anche negli spazi comuni, e mostrare un atteggiamento di cooperazione verso i compagni, specialmente i più piccoli.
  • Durante le trasferte potranno essere imposte limitazioni all’utilizzo del telefono cellulare, così come di tablet, videogiochi, MP3 etc. anche al di fuori degli allenamenti.

8. SITO INTERNET

  • I programmi degli allenamenti invernali ed estivi, delle gare ed ogni altra informazione utile vengono comunicati tramite newsletter all’indirizzo email fornito in sede di iscrizione e tempestivamente pubblicati sul sito Internet dello Ski Racing Team (www.skiracingteam-sc.com), cui l’Atleta ha diritto di registrarsi personalmente o tramite genitore. In tale ultimo caso sono i genitori a farsi parte attiva nella consultazione del sito e nella divulgazione delle notizie all’Atleta interessato.

9. GENITORI E/O FAMIGLIARI DEGLI ATLETI

  • Al fine di evitare condizionamenti agli Atleti ed agli Allenatori, e per rispettare le normative di sicurezza, i genitori e/o famigliari degli Atleti si impegnano a non interferire nel lavoro tecnico svolto sulle piste.
  • E’ proibito, salvo espressa autorizzazione degli Allenatori e comunque limitatamente al periodo indicato dagli stessi, l’accesso dei genitori e/o famigliari alle piste chiuse per allenamento e alle partenze delle gare.
  • I genitori e/o famigliari degli Atleti devono evitare di criticare pubblicamente gli Allenatori e tantomeno gli Atleti. Qualsiasi decisione presa dagli Allenatori e non condivisa, deve essere discussa con il Direttore Tecnico, preferibilmente al di fuori degli orari di allenamento.
  • Durante le trasferte e durante gli allenamenti i genitori affidano i figli agli Allenatori, che devono pertanto essere liberi di rimproverare gli Atleti, se necessario.

10. IDONEITA’ ALL’ATTIVITA’ SPORTIVA

  • Per partecipare agli allenamenti ed alle gare, ogni Atleta dovrà obbligatoriamente essere in possesso del certificato di idoneità all’attività sportiva agonistica, tenendo presente che per partecipare alle gare in Italia gli Atleti con età superiore agli 11 anni devono essere in possesso di un certificato medico di idoneità agonistica rilasciato dai Centri di Medicina Sportiva (per gli Atleti con età inferiore agli 11 anni è invece attualmente sufficiente un certificato di sana e robusta costituzione rilasciato dal medico di base). Copia del certificato medico valido dovrà essere consegnata con cadenza annuale precedentemente alla partecipazione da parte dell’Atleta al primo allenamento stagionale.
  • Il Direttore Tecnico si riserva la facoltà di sospendere dagli allenamenti coloro che non siano in regola con la presentazione del certificato medico.
  • Accettando il presente Regolamento l’Atleta esonera lo Ski Racing Team da qualsivoglia responsabilità derivante da eventuale malore oppure incidenti incorsi nell’esercizio dell’attività agonistica.

11. OBBLIGO DI COPERTURE ASSICURATIVE ED ESONERO DA RESPONSABILITA’

  • Gli Atleti devono provvedere a proprie spese alla propria copertura assicurativa per infortuni derivanti dalla pratica sportiva agonistica. Lo Ski Racing Team non assume pertanto alcuna responsabilità per infortuni occorsi agli Atleti e derivanti dalla pratica sportiva agonistica.
  • Coerentemente con quanto sopra, con la presentazione della domanda di iscrizione, l’Atleta dichiara di tenere indenne e manlevare lo Ski Racing Team da ogni pretesa, danno, costo, spesa od onere nel quale lo stesso possa incorrere per effetto di infortuni occorsi durante gli allenamenti (estivi o invernali) e/o durante le competizioni e/o durante le trasferte così come da danni, spese ed oneri causati a terzi nell’esercizio dell’attività sportiva.

12. DIVISA SOCIALE

  • Gli Atleti iscritti devono indossare la Divisa Sociale (così come definita nel “Regolamento Divisa Sociale”) durante gli allenamenti e nelle partecipazioni alle competizioni. L’obbligo di indossare la Divisa Sociale è finalizzato anche al rispetto degli impegni assunti verso eventuali sponsor, oltre che alla tutela dell’immagine dello Ski Racing Team e alla facilitazione del controllo degli Atleti da parte degli Allenatori.
  • Il Consiglio Direttivo con il Direttore Tecnico stabiliranno di volta in volta la Divisa Sociale, sulla quale vengono applicati il distintivo dello Ski Racing Team e i logo degli sponsor. La Divisa Sociale è e resta di proprietà dello Ski Racing Team fino al terzo anno di utilizzo della stessa (come meglio specificato nel “Regolamento Divisa Sociale”).
  • Parimenti il Consiglio Direttivo con il Direttore Tecnico stabiliscono i termini per la sostituzione della Divisa Sociale in virtù delle disponibilità economiche, dell’usura dei materiali e di altre eventuali esigenze, ivi incluse quelle legate alle sponsorizzazioni.
  • Per quanto qui non contemplato, si rinvia al “Regolamento Divisa Sociale”, che costituisce parte integrante al presente Regolamento.

13. ALLENATORI

  • L’Allenatore rappresenta la figura di unione tra lo Ski Racing Team e l’Atleta, e deve pertanto attenersi ad un comportamento idoneo alle responsabilità di cui è investito.
  • L’Allenatore ha come primo compito quello di far rispettare le regole, esigendo da parte degli Atleti comportamenti corretti ed adeguati all’impegno sportivo. A tal fine, l’Allenatore è autorizzato ad adottare, nei confronti degli Atleti, provvedimenti disciplinari di lieve entità in caso di mancanze / inadempienze.
  • Fermo restando quanto indicato al punto 13.2. che precede, l’Allenatore deve evitare atteggiamenti umilianti od offensivi nei confronti dell’Atleta ed evitare di criticare pubblicamente gli Atleti.
  • L’Allenatore deve favorire l’integrazione di ogni Atleta all’interno del gruppo agonistico, concorrendo a formare lo spirito di gruppo.
  • Ciascun Allenatore deve:
    • collaborare costruttivamente con i propri colleghi, interfacciandosi con loro ed astenendosi dal criticarli pubblicamente ed in privato;
    • curare e difendere l’immagine dello Ski Racing Team;
    • indossare la divisa sociale in ogni allenamento e in ogni competizione;
    • garantire lo svolgimento dell’allenamento nel rispetto delle norme di sicurezza (delimitazione piste, condizioni del manto nevoso, condizioni atmosferiche, etc.) al fine di assicurare il corretto svolgimento dell’attività sportiva. Nel caso in cui non possano essere garantite tali condizioni l’allenamento verrà modificato o annullato;
    • sincerarsi che al termine degli allenamenti gli Atleti siano tutti presenti al consueto punto di ritrovo e, con riferimento ai più piccoli, trattenersi con loro finché un genitore o altra persona da questi incaricata non proceda al loro ritiro;
    • essere in regola con gli obblighi professionali (aggiornamenti, assicurazione, ecc.) richiesti dalla propria categoria.
  • L’Allenatore dà il buon esempio agli Atleti nell’utilizzare con senso civico e perizia i beni dello Ski Racing Team e si sincera della buona manutenzione degli sci e attacchi degli Atleti, invitandoli a mantenerli in condizioni ottimali anche ai fini della sicurezza, oltreché per migliorare le prestazioni.
  • Il Direttore Tecnico è il responsabile di tutta l’attività formativa sia tecnica che sportiva e si consulta periodicamente con gli Allenatori per preparare programmi tecnici, modalità di allenamento e per discutere in merito a problematiche e/o progressi relativi agli Atleti.
  • Qualora non vi sia accordo con l’operato di un collega, l’Allenatore dovrà eventualmente esporre le proprie opinioni ai colleghi ed al proprio Direttore Tecnico nell’ambito di apposite riunioni indette dal Direttore Tecnico stesso.

14. PROVVVEDIMENTI DISCIPLINARI

  • Fatta eccezione per le mancanze più lievi, che potranno essere sanzionate direttamente dagli Allenatori, la trasgressione dei principi contenuti nel presente Regolamento potrà determinare la sospensione dell’Atleta dagli allenamenti e dalle gare su decisione dell’Allenatore, sentito il Direttore Tecnico.
  • L’Atleta che violi gravemente e/o in maniera reiterata il presente Regolamento, che venga a trovarsi in contrasto con le norme per l’iscrizione (ivi compreso l’omissione o il ritardo oltre la normale tolleranza nel pagamento della quota di iscrizione e/o di quella relativa al programma prescelto), che tenga comunque una condotta non degna di uno sportivo, potrà essere espulso o sospeso con provvedimento motivato del Consiglio Direttivo, sentito il Direttore Tecnico.

15. VARIE

  • Il presente regolamento è valido ed efficace nei confronti di tutti gli Iscritti.
  • Gli Atleti, gli Allenatori e i genitori si impegnano a rispettarlo e a cooperare per assicurarne il rispetto da parte di tutti gli Iscritti allo Ski Racing Team.
  • Il Regolamento rimarrà valido finché non sostituito e/o modificato da successivo regolamento.